schermo lcd per ambienti estremi

 > schermo lcd per ambienti estremi

La temperatura ha una grande influenza sul display tft. I nostri schermi LCD TFT offrono la massima protezione quando si tratta di combattere le sfide di tempo, acqua, polvere, fumo, caldo e freddo. La normale temperatura di funzionamento dello schermo TFT è di -20℃~+70℃. Una volta che la temperatura supera questo intervallo, gli schermi TFT soffriranno di problemi come jitter, striature, macchie bianche e ombre. Alcuni problemi possono essere risolti e ripristinati, ma alcuni sono danneggiati in modo permanente, quindi gli schermi LCD in ambienti estremi richiedono design speciali.

Vetro di sicurezza resistente agli urti

Quando si tratta di salvaguardare gli schermi LCD dai potenziali pericoli di urti ed elementi esterni, la nostra soluzione all'avanguardia risiede nell'implementazione di vetri di sicurezza resistenti agli urti. Gli schermi LCD possiedono intrinsecamente fragilità, rendendoli suscettibili ai danni causati da collisioni accidentali o fattori naturali. Per contrastare questa vulnerabilità, offriamo una gamma di materiali appositamente progettati per proteggere lo schermo, comprese le varianti in vetro temperato e acrilico. Queste robuste opzioni proteggono efficacemente lo schermo LCD da potenziali impatti, garantendo una lunga durata e una funzionalità ininterrotta anche negli ambienti più difficili.

Soluzioni LCD ad ampia temperatura

Gli schermi LCD convenzionali funzionano tipicamente nell'intervallo da -20°C a 70°C. Per il controllo industriale e le applicazioni all'aperto, questo intervallo di temperatura non può soddisfare i requisiti. Per soddisfare questa parte dei requisiti, il display a cristalli liquidi con ampia temperatura di lavoro da noi sviluppato può soddisfare questo requisito. Il fattore più importante che influenza la temperatura di lavoro del display a cristalli liquidi è il cristallo liquido. Il cristallo liquido utilizzato nel display a cristalli liquidi è una miscela preparata. , dopo il nostro speciale design, la gamma di temperature di lavoro va da -30°C a +80°C, e alcuni modelli possono raggiungere anche gli 85°C.

Vale la pena notare che lo schermo lcd può essere utilizzato a temperature estreme, ma ci sono molti materiali cinematografici nello schermo lcd, come la pellicola prismatica nella retroilluminazione, la pellicola di diffusione e il polarizzatore, che si restringono, si deformano, ecc. .ad alta temperatura, e il display apparirà ombreggiato ecc.

Soluzioni per riscaldatori in vetro e riscaldatori per animali domestici

In ambienti a bassa temperatura, il cristallo liquido all'interno di un LCD si solidifica gradualmente, determinando un aumento della viscosità e portando alla persistenza dell'immagine e ad artefatti durante le transizioni dello schermo. Quando la temperatura raggiunge il limite, il display si oscura, rendendolo incapace di mostrare alcun contenuto. Per risolvere questo problema, potrebbe essere necessario incorporare riscaldatori nel modulo LCD TFT. Forniamo sia riscaldatori in PET che riscaldatori in vetro, diversi in termini di materiali di supporto. Il principio di funzionamento di questi riscaldatori è simile a qualsiasi dispositivo di riscaldamento elettrico, poiché la corrente elettrica che passa attraverso il circuito ITO converte l'energia elettrica in energia termica. Una minore resistenza (maggiore consumo energetico) si traduce in una maggiore generazione di calore. È importante notare che i riscaldatori consumano molta più energia (3-5 volte quella dei display TFT) e richiedono tensioni di pilotaggio più elevate di 9V/12V.

Riscaldatore di vetro

Glass heater

Riscaldatore in PET

PET heater

Confronto tra riscaldatore in vetro e riscaldatore in PET

itermRiscaldatore di vetroRiscaldatore in PET
SubstratoBicchiereANIMALE DOMESTICO
Costoeconomicoprezzo adeguato
Trasmissione90%80%
vantaggioMaggiore trasparenza e maggiore duratasottile e pieghevole
svantaggioPeso elevato, rischio di rotturameno trasparente e meno durevole

Sfruttando i riscaldatori, il display e il touch screen possono rimanere funzionanti in ambienti freddi, ad alta umidità/basso punto di rugiada, nonché a temperature ambiente in rapida evoluzione.

Ambienti ad alta temperatura

I display LCD in genere possono tollerare temperature di 70°C o addirittura 80°C, che coprono già molte condizioni ambientali. Tuttavia, a temperature estremamente elevate, il cristallo liquido passa allo stato liquido, perdendo la sua capacità di rifrangere la luce e visualizzare il contenuto. I polarizzatori e le fonti di retroilluminazione sono componenti critici, con polarizzatori che si restringono alle alte temperature, causando potenzialmente allungamento e deformazione dello schermo LCD. Le sorgenti di retroilluminazione sono costituite da più strati di materiali a film sottile che sono anche più sottili dei polarizzatori e possono subire restringimento e deformazione a temperature elevate, portando a problemi irreversibili.
La gestione del surriscaldamento è un problema relativamente gestibile che richiede attenzione sia all'interno che all'esterno fonti di calore. Le fonti di calore esterne sono più facili da capire, mentre il calore interno nel display deriva principalmente dalla retroilluminazione. Le fonti di retroilluminazione possono generare un notevole calore durante il funzionamento a tensioni e correnti elevate. Inoltre, anche altri componenti all'interno del dispositivo contribuiscono alla generazione di calore, con conseguente accumulo di calore come sfida termica interna. Per mitigare il surriscaldamento interno ed esterno, l'integrazione di ventole e porte di ventilazione nel sistema può risolvere efficacemente questo problema.

Soluzione leggibile alla luce solare

n ambienti con luce solare difficile, la visibilità diventa una preoccupazione fondamentale per l'LCD schermi. I display lcd convenzionali spesso non sono all'altezza, con la loro luminosità limitata di circa 300 nit che si rivela insufficiente per una visione chiara in condizioni luminose. Per superare questa limitazione e ottimizzare la visibilità dello schermo, abbiamo sviluppato soluzioni avanzate per migliorare significativamente i livelli di luminosità. Il nostro approccio consigliato prevede l'aumento della luminosità dello schermo a un minimo di 800 nit e, in alcuni casi, il superamento di 1500 nit. Sfruttando questa maggiore luminosità, i nostri schermi lcd assicurano una chiarezza e una leggibilità eccezionali, anche in presenza di luce solare diretta.

conclusione

I nostri schermi LCD TFT offrono una protezione senza pari da ambienti estremi. Adottando vetro di sicurezza resistente agli urti, ampia soluzione di temperatura, riscaldatore in vetro e riscaldatore in PET e considerando l'ambiente ad alta temperatura e l'ambiente solare, il nostro schermo LCD TFT combina le misure di protezione di cui sopra e soluzioni innovative per applicazioni ambientali estreme che forniscono prestazioni eccellenti e solida stabilità . Che si tratti di applicazioni industriali, automobilistiche, esterne o altre applicazioni speciali, i nostri schermi LCD sono costruiti per resistere a condizioni estreme, consentendo a una varietà di settori di ottenere risultati eccezionali.

Scorri in alto